Il messaggio di Mario Fabbrocino dal carcere: «Fate di tutto per fare soldi ed espandere il clan»

11118

Il messaggio l’ha lanciato direttamente da dietro le sbarre, servendosi di un detenuto “vicino” agli uomini della sua cosca. Un via libera suonato più o meno così e senza alcuna resa: «Fate di tutto, fate iniziative per rafforzare il clan». Concetti e frasi che vengono accostati direttamente al superboss vesuviano, Mario Fabbrocino, detto “O’ Gravunar” e riportati nei verbali dei collaboratori di giustizia.



A parlare è il pentito Maurizio Ferraiuolo, storico boss del clan Stolder di Napoli e che nel 2011 decise di collaborare. È l’uomo a tirare in ballo la cosca vesuviana che attraverso quella napoletana cercava, talvolta riuscendoci, di fare breccia anche nel cuore del capoluogo. Secondo Ferraiuolo, Fabbrocino si serviva di un detenuto di Castellammare per comunicare con i suoi: «Fate di tutto per fare soldi e per espandervi», erano i messaggi lanciati.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE