Fabbrocino, il “pizzo” all’impresa edile di Ottaviano che ottenne i lavori di via Isonzo

2189

Nell’ordinanza contro il clan Fabbrocino che ha portato a undici arresti, c’è anche un capitolo dedicato al “pizzo” degli uomini del boss “Mario O’ Gravunaro” ad un’impresa edile di Ottaviano che aveva ottenuto l’appalto per i lavori di via Isonzo e per la realizzazione di una rotatoria all’incrocio di via XI Settembre al Comune di Marigliano, zona dove il clan si è esteso ormai già da tempo.

La circostanza del racket che vede come vittima la ditta aggiudicatrice di Ottaviano è emersa attraverso le intercettazioni ambientali. Viene infatti captato come uno degli uomini arrestati abbia riferito queste parole: «Conosco la titolare della ditta, vive a Ottaviano, ci penso io (all’estorsione ndr). Ci sono poi i pentiti a sottolineare come la richiesta sia stata effettuata per poi andare a buon fine.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE