Sarà Antonio Borriello il candidato sindaco della coalizione civica che fa riferimento al Collettivo Vocenueva, alla lista Libera San Giuseppe, al PD locale e a numerose associazioni di volontariato, del mondo dello sport e della società civile. Quattro liste unite da un progetto di rinnovamento della politica di San Giuseppe Vesuviano che puntano, il prossimo 10 giugno, a vincere la sfida delle urne. Borriello guiderà un’alleanza che mette insieme diverse esperienze politiche e sociali, un progetto trasversale che ambisce a rappresentare tutti i sangiuseppesi convinti che sia necessario voltare pagina rispetto agli ultimi trent’anni di cattiva gestione amministrativa.

Lo slogan della campagna elettorale sarà #alprimoposto, a sintetizzare un programma basato sul recupero degli spazi pubblici e su politiche finalizzate al miglioramento della viabilità e della qualità della vita dei sangiuseppesi. La riqualificazione dello Stadio comunale, del Palazzetto dello Sport, delle scuole, dell’ex area Ferrovie dello Stato, dell’ex Macello con relativa area mercatale è uno dei punti principali sui quali intende puntare il programma di Borriello.

Un programma frutto di anni di lavoro sul territorio e di confronto con i cittadini, le imprese e le associazioni. Nel progetto è previsto il raddoppio delle aree verdi, un piano straordinario di riqualificazione di tutte le scuole e un sostegno alle giovani coppie, agli anziani ed alle fasce più deboli. Un programma attento alle esigenze delle imprese e ad una intelligente pianificazione urbanistica, attraverso la costruzione di un’area di sviluppo industriale e commerciale ed alla approvazione del PUC. La coalizione per il cambiamento guidata da Antonio Borriello si pone come unica alternativa concreta per avviare un ricambio generazionale e restituire ai cittadini il diritto di vivere in una città migliore, una città in cui i giovani possano avere le opportunità che meritano.