Raid incendiario nell’area di servizio di Marigliano sull’autostrada Caserta-Salerno. Verso le 3 di notte un paio di uomini incappucciati hanno fatto irruzione nel bar Sarni dell’area di servizio lanciando delle bottiglie molotov. Il barista è scappato, l’incendio ha provocato gravi danni nonostante l’intervento tempestivo dei vigili del fuoco.

Indagini a tutto campo, ma l’ipotesi privilegiata dagli inquirenti è quella di un avvertimento dei signori del racket. La pista seguita è naturalmente quella della camorra sommese e nolana, “unita” proprio sul territorio a metà e che di recente sta facendo non poco rumore su tutto il territorio soprattutto per quanto riguarda le estorsioni.