Anziano di Sant’Anastasia contromano sulla Statale: strage evitata

1830

Ieri, poco prima delle 12, un poliziotto, libero dal servizio, in forza al commissariato di Polizia di Pianura, mentre percorreva a bordo della propria moto la Strada Statale 87nc e ha notato che nella carreggiata opposta viaggiava un’autovettura Fiat Panda contromano, alla guida un uomo anziano. Il poliziotto ha tentato di attirare l’attenzione dell’uomo sbracciandosi, urlando e utilizzando il clacson. L’anziano guidatore si è accorto delle segnalazioni solo un paio di chilometri dopo, il poliziotto ha fatto in modo che l’anziano rallentasse. Durante il tragitto, diverse auto che percorrevano in maniera regolare la carreggiata, sono riuscite ad evitare miracolosamente l’impatto frontale grazie alle segnalazioni dell’agente, che continuava a viaggiare a bordo della moto rasente al guardrail nell’altra carreggiata.

L’anziano ha arrestato l’auto nella corsia di sorpasso, contromano. Il poliziotto, dopo aver lasciato la propria moto in una piazzola di emergenza, è saltato sul guardrail, e ha fatto rallentare il traffico veicolare proveniente dal giusto senso di marcia in modo da far evitare l’ostacolo imprevisto. Il poliziotto si è qualificato all’anziano guidatore e gli ha chiesto di spostarsi dal posto conducente per mettersi alla guida della Panda, così da fare inversione di marcia e riuscire a parcheggiare l’auto nella piazzola di emergenza poco distante e consentendo al traffico veicolare di riprendere regolarmente. Eliminato il pericolo, il poliziotto ha allertato la Stradale che ha verbalizzato l’anziano, ritirandone la patente e ha rintracciato i familiari. L’uomo, 80 anni, di Sant’Anastasia, si era recato in quella zona per svolgere delle commissioni per il figlio e all’imbocco della SS87 era stato tratto in inganno dalla segnaletica, poiché coperta da alcuni tir in transito. Poco dopo il figlio ha raggiunto il padre, ringraziando vivamente il poliziotto per quanto fatto.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE