Vergogna nel Vesuviano: il pranzo non è buono, 46enne picchia gli anziani genitori

1242

Quando gli agenti del commissariato di San Giorgio a Cremano sono intervenuti, lo hanno trovato che si accaniva sul padre 70enne con calci e pugni mentre la madre chiedeva aiuto sull’uscio di porta. D.S., 46 anni, da tempo maltrattava, picchiava e minacciava i genitori per futili motivi. Da ultimo ieri, quando la causa scatenante è stata un pranzo ritenuto non all’altezza e ha reagito scagliando suppellettili e stoviglie contro il padre.



L’uomo è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. I poliziotti sono intervenuti su segnalazione della centrale operativa in via Buongiovanni, dove era stata segnalata una lite in famiglia. Non senza difficoltà sono riusciti, dopo una breve colluttazione, a bloccare l’aggressore mettendo in salvo il padre dai calci del figlio. Non era la prima volta che i due anziani coniugi si rivolgevano alle forze dell’ordine denunciando le violenze del figlio. La vittima, 70anni, è ricorsa alle cure dei sanitari. Per lui una prognosi di sette giorni.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE