Ieri sera i Carabinieri della Tenenza di Casalnuovo di Napoli hanno denunciato un 19enne e un 22enne del luogo incensurati ritenuti responsabili del reato di esplosioni pericolose perché, transitando per via Pigna a bordo dell’utilitaria del papà del 19enne, avevano sparato due colpi d’arma da fuoco, poi risultati a salve.

Uno dei carabinieri in servizio presso un seggio elettorale limitrofo è intervenuto rilevando e comunicando subito la targa della vettura alla centrale operativa di Castello di Cisterna. I carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna hanno poco dopo rintracciato i 2 giovani trovandoli in possesso dell’arma usata: una pistola scenica che aveva 3 cartucce a salve nel caricatore.