Somma Vesuviana, sciopero della fame degli operatori de “Il Pioppo”: il sindaco scrive a De Luca

630

Resta alta l’attenzione del Comune di Somma Vesuviana riguardo la vertenza sul rischio chiusura del centro diurno “Time Out”. Oggi il sindaco Salvatore Di Sarno ha inviato una lettera al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, e alla Direzione Generale Asl Napoli 3 Sud, alla presidenza dell’associazione “Il Pioppo onlus” e alla Direzione Ambito Territoriale Napoli 22 per chiedere un incontro che si terrà la prossima settimana.

«Questa Amministrazione ha verificato attraverso la propria azione istituzionale la indispensabilità del presidio diurno territoriale Time Out – scrive il sindaco nella missiva – per la sua azione, più volte positivamente riscontrata, sia nella presa in carico dei nostri cittadini che nelle attività di prevenzione. Vista anche la mobilitazione degli operatori e delle famiglie rispetto al futuro del servizio, al fine di trovare una giusta soluzione istituzionale nell’ambito della programmazione sanitaria e socio-sanitaria territoriale convoca un incontro con i referenti delle istituzioni in indirizzo per mercoledì 14 marzo alle ore 12».

Infine, questa mattina il vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali Maria Vittoria Di Palma è stata al Pioppo per un incontro con gli operatori che da giorni stanno effettuando uno sciopero della fame ed ha ribadito l’impegno ed il sostegno dell’amministrazione comunale per far sì che un servizio così utile alla popolazione, non soltanto sommese, non venga tagliato.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE