Sequestrato un terreno di quattromila metri quadrati a San Giuseppe Vesuviano, dove una rivendita di automobili di lusso esponeva i propri veicolo al pubblico. Ad entrare in azione sono stati i carabinieri della locale stazione agli ordini del maresciallo Giuseppe Sannino insieme all’Arpac. L’enorme esposizione è risultata potenzialmente inquinante e privo degli accorgimenti per impedire che i reflui ed i rifiuti potessero finire nel sottosuolo. Il titolare, B.F., di San Giuseppe Vesuviano è stato denunciato a piede libero.