Rubarono carte d’identità ai Comuni di San Giuseppe e Nola: bloccata la banda

2036

Avevano rubato carte di identitaà in bianco in tre Comuni e tentato un quarto analogo blitz i quattro uomini individuati al termine di indagini coordinate dalla procura della Repubblica di Nola. Nei loro confronti i carabinieri della locale Compagnia hanno dato esecuzione ad un’ordinanza del gip di Nola che prevede l’obbligo di dimora e di presentazione alla Pg.

Le indagini, scaturite a seguito del furto di un centinaio di carte d’identità ancora da compilare avvenuto nel mese di maggio 2017 all’interno del Comune di Nola, hanno permesso di identificare i quattro, raccogliendo a loro carico indizi anche in relazione a colpi analoghi compiuti nei municipi di San Giuseppe Vesuviano (Napoli) e Teverola (Caserta), nonché per un tentato furto presso il municipio di Marano di Napoli.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE