Pomigliano, don Peppino: «Prego ogni giorno per Luigi Di Maio premier»

1065

Don Peppino Gambardella, parroco di Nola e Pomigliano D’Arco, e sacerdote di Luigi Di Maio, parla a Un Giorno da Pecora, il programma di Rai Radio1, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. «Sono il parroco di Luigi, sto qui dal 2000 e lo conosco dall’epoca. La mia chiesa è la sua chiesa di riferimento. Con lui ho avuto un rapporto più maturo quando era al liceo, da ragazzino non lo ricordo molto». Alla domanda se avesse votato per Di Maio, il parroco replica: «Certo sono onorato e felice di averlo fatto. Prego ogni giorno perché diventi premier e realizzi i suoi progetti. Mi auguro che Mattarella possa offrirgli l’incarico».

Che tipo di preghiere si anno in questi casi? la domanda dei conduttori. «Mi impegno a pregare per lui, chiedo allo Spirito Santo che lo illumini nelle scelte giuste e gli dia sapienza. Anche San Pietro dice di pregare per quelli che ci governano. Sono andato a festeggiare in piazza ma non sono riuscito a parlarci. Gli ho scritto un messaggio per congratularmi con lui e dicendogli di ricordarsi del reddito di cittadinanza e del lavoro che sono le priorità del Paese». Sulle ipotesi di Governo, don Peppino non ha dubbi: «Col Pd. Io vengo dalla sinistra e dico che bisogna “purificare” questo Pd facendolo diventare un partito che segua le ispirazioni iniziali. Io prego anche per loro come per Salvini, affinché si “converta”…».

Scarso apprezzamento, invece, per la scelta di Salvini che si è presentato ad un comizio un rosario ed un Vangelo… «Strumentalizzare le cose sacre è veramente brutto», la replica del sacerdote sulla scelta del leader della Lega Nord.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE