Ottaviano celebra la grande Luisa Conte


1259

Domenica 18 marzo alle 11, l’Accademia Vesuviana del Teatro e Cinema di Gianni Sallustro e la Fidapa sezione di Ottaviano presentano, presso la sede dell’Accademia in via Ferrovie dello Stato 85 ad Ottaviano, il libro “Stasera andiamo a vedere Luisa Conte: e i napoletani tornarono al teatro” di Giulio Adinolfi. Una vita sul palco, dal 1971 al 1994 (anno della scomparsa della Conte) Adinolfi è sul palco del Sannazaro con la grande attrice napoletana e con tutti gli attori che in quegli anni si sono succeduti. Firma negli anni a seguire numerose regie di spettacoli e dirige diverse scuole di recitazione a Napoli e provincia.



Il libro è pubblicato da Iuppiter Edizioni: «Perché ho scritto questo libro? Per necessità. Lo portavo dentro di me da tanto tempo e avrei potuto scriverlo molti anni fa. Ma forse è meglio così: è meglio che l’abbia scritto oggi, dopo che il tempo ha fatto dimenticare le polemiche, rese vane le recriminazioni, sopito i rancori, lasciando intatta una storia durata quasi un quarto di secolo e che ha avuto per protagonisti non solo grandi professionisti, attori, registi, scrittori, tecnici ma anche e soprattutto milioni di spettatori che con la loro entusiastica presenza hanno reso esaltanti ed indimenticabili quegli anni», spiega l’autore.

Oltre all’autore presenzieranno alla presentazione del libro il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso; Gianni Sallustro (direttore artistico dell’Accademia) e Anna Fiorella Saviano (presidente Fidapa sezione di Ottaviano). L’evento è a cura di Rosa Carillo Ambrosio, promotore culturale: «È un piacere celebrare il marzo “donna” omaggiando una grande artista qual è stata Luisa Conte. Con lei il teatro si è aperto al grande pubblico. Famosissimi i suoi “sempre pieno” al Sannazaro. In questo libro Giulio Adinolfi presenta, attraverso la figura della Conte, uno spaccato memorabile della storia del teatro napoletano. Bene ha fatto la Fidapa di Ottaviano a unirsi all’Accademia Vesuviana del Teatro e del Cinema nell’organizzazione di questo evento. Una associazione di donne, che valorizza una grande donna».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE