Macellazione abusiva nel Nolano: 3 blitz, sequestrati oltre due quintali di carne

812

A Visciano in via XXIV Maggio presso una rivendita di carni bianche e macelleria, i militari del Nas di Napoli, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati al contrasto del fenomeno della macellazione clandestina durante il periodo pasquale, hanno proceduto ad una verifica igienico sanitaria dell’attività procedendo, tra l’altro, al sequestro amministrativo di 175 chili di prodotti carnei e ittici per mancata rintracciabilità alimentare e all’imposizioni di prescrizioni per mancata attuazione delle procedure di autocontrollo basate sui principi del sistema Haccp.



Sempre a Visciano, presso un’altra macelleria al corso Umberto I, i militari, dopo le verifiche strutturali e documentali a carico dell’attività, hanno al sequestrato amministrativamente una mezzena di suino di 50 chili priva di bolli sanitari attestanti l’avvenuta macellazione all’interno di stabilimenti riconosciuti e 20 chili di pancette e guanciali di suino.

Analogo controllo è stato condotto anche a Cicciano in una macelleria ubicata in via Caserta, presso la quale, a conclusione di un’ispezione igienico sanitaria, i Carabinieri del Nas hanno proceduto ad una verifica igienico-sanitaria dell’attività procedendo al sequestro amministrativo di 53 chili di prodotti carnei per mancata rintracciabilità alimentare.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE