Imma uccisa davanti alla scuola a Terzigno: ecco il racconto dei testimoni

10125

Immacolata Villani – la donna uccisa a Terzigno – era uscita dalla scuola dove aveva accompagnato la figlia ed era salita in auto, dove sembra ci fosse un’altra donna con lei, quando è stata avvicinata da un uomo a bordo di uno scooter che le ha intimato di scendere perché dovevano parlare. Poco dopo, mentre discutevano sotto la pioggia, si è sentito uno sparo e l’assassino è scappato. Per fortuna i bambini erano già tutti in classe. Questo il racconto del fatto di genitori di altri alunni che stavano abbandonando il plesso dopo averli accompagnati. Il posto è transennato, sono in corso i rilievi di Carabinieri e Scientifica.

Le indagini per individuare l’assassino di Immacolata Villani si concentrerebbero sulla cerchia dei rapporti affettivi, si parla dell’ex compagno. Intanto sono stati fatti tornare a casa i bambini della scuola elementare di Boccia al Mauro, quartiere di Terzigno dove la donna è stata uccisa davanti all’ingresso dell’istituto. Il killer di Imma, residente nella vicina Boscoreale, sarebbe scappato a bordo di uno scooter.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE