Choc nel Vesuviano, operaio si lancia dal quarto piano dell’ospedale: è in fin di vita

986

L’ospedale Maresca è sotto choc. Un uomo ha tentato di suicidarsi, gettandosi da un balcone al quarto piano del nosocomio di Torre del Greco. L’uomo, un operaio di 60 anni di Torre del Greco, versa ora in condizioni gravissime e rischia la vita. La prognosi resta rigorosamente riservata. L’impatto con il suolo è stato devastante: il 60enne ha riportato una serie di fratture multiple in diverse parti del corpo, ma le conseguenze che rischia di essere più gravi sono alcune lezioni interne subite a causa del terribile schianto.



I medici hanno poi anche riscontrato alcune fratture al femore e alla spalla. L’uomo, che abita nella periferia corallina, nella zona di Santa Maria la Bruna, dopo essere stato soccorso ed essere stato stabilizzato dai medici del nosocomio corallino è stato trasferito all’ospedale di Nola, dov’è stato ricoverato all’interno del reparto di rianimazione. Sul posto sono subito giunti i poliziotti del commissariato di Torre del Greco, agli ordini del dirigente Davide Della Cioppa. Non è ancora chiaro il movente del tragico gesto dell’operaio. Forse un momento di depressione. Gli agenti non hanno trovato nessun biglietto o lettera in grado di spiegare il folle gesto.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE