Camorra sommese e nolana, trovate due pistole rubate e pronte a sparare

991

Perquisizione in un condominio del complesso popolare “ex legge 219” da parte dei carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna ha portato a sequestrare, all’interno di una scatola di derivazione dell’impianto elettrico dell’ascensore condominiale, una semiautomatica carica e con matricola abrasa e una beretta risultata rubata durante un furto in abitazione a Santa Maria a Vico, nel Casertano.

Le armi saranno oggetto di indagini da parte del Racis di Roma delle comparazioni balistiche e dattiloscopiche per verificare se siano state utilizzate in qualche raid di recente. Si tratta certamente di pistole pronte a sparare e a disposizione della camorra locale con frizioni tra i gruppi del Nolano e quelli di Somma Vesuviana in contrasto nell’area con i clan di Napoli Est.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE