Boscoreale, prof aggredita dal padre di un’alunna per una ramanzina

2360

«Mentre stavo facendo lezione, un’alunna s’è allontanata senza dirmelo. Le ho spiegato che per allontanarsi e per non fare l’attività fisica avrebbe dovuto giustificarsi, era dall’inizio dell’anno che insistevo con gli alunni: o mi portate i certificati oppure non posso giustificarvi». È bastata questa ramanzina a scatenare la furia di un padre che aggredì la prof a scuola. La donna ha riportato la sua testimonianza in tribunale, così come pubblicato dal quotidiano Roma.

I fatti avvennero a Boscoreale, all’istituto Vesevus, una delle scuole superiori con la maggiore e migliore offerta formativa di tutta la zona vesuviana. Era il febbraio del 2015, ed il padre dell’alunna riuscì a entrare nell’istituto avvicinandosi minacciosamente alla docente, insultata e minacciata ad un palmo di naso dal suo aggressore. Furono un bidello e poi i carabinieri a fermare l’uomo. L’insegnante finì in ospedale per un malore.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE