A Terzigno i funerali di Pasquale Vitiello: pochi intimi per l’ultimo saluto al marito omicida

3599

Oggi, oltre a svolgersi i funerali di Imma Villani, si sono tenuti anche quelli del marito Pasquale Vitiello, l’uomo che dopo aver ucciso Imma si è suicidato. Mentre per l’ultimo saluto a Imma tutta la cittadina di Boscoreale si è stretta intorno ai familiari e amici, per Pasquale si sono presentati solo parenti stretti e qualche amico. Anche il parroco di Boccia al Mauro nella sua omelia ha detto «parlare ormai è superfluo, si è già detto troppo, bisogna solo restare in silenzio e riflettere pregando che episodi simili non accadano più».

Forse i cittadini di Boscoreale e Terzigno vogliono dimenticare quanto prima tutto ciò o semplicemente hanno voluto far cadere nell’oblio Pasquale Vitiello, lo hanno lasciato solo come lui stesso è morto da solo in un casale di campagna. Al rito funebre erano presenti anche i carabinieri al fine di scongiurare episodi quali contestazioni o tafferugli. Rispetto al rito funebre di Imma, il funerale di Pasquale è stato contraddistinto da un silenzio assordante, un silenzio che forse potrà aiutare un po’ tutti a comprendere il suo folle gesto. A posteriori il suo gesto ha consumato due famiglie unite solo nel dolore e soprattutto ha reso orfana la sua piccola figlia di nove anni, che da oggi in poi dovrà affrontare la brutta realtà di non poter vedere più i genitori.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE