C’è fortissimo dolore a Somma Vesuviana per la morte improvvisa di Vincenzo Bianco, il militare 26enne stroncato da un malore e che aveva un passato da giocatore di basket a Ottaviano. Sono centinaia i messaggi degli amici: “Torna qui” o anche “Un onore condividere parte della mia vita con te. E il lutto arriva da ogni parte d’Italia.

Intanto, Facebook ha trasformato il profilo del ragazzo con la dicitura “in memoria”, dedicata appunto a chi non c’è più. Su quella bacheca le foto della palestra e della vita in caserma, oltre ad un numero enorme di messaggi lasciati da chi è stato colpita da una morte improvvisa ed inaccettabile.