Due nuovi autovelox sono in arrivo sulla Statale 268 sul territorio di Terzigno. Ad annunciarlo è stato il presidente del consiglio comunale, Giuseppe De Simone, nel corso della prima puntata della trasmissione radiofonica de Il Fatto Vesuviano su Divina Fm e Novea Radio. Il tema è stato proprio la “superstrada della morte” ed in particolare la chiusura dell’arteria da maggio dello scorso anno.

Ad un certo punto si è parlato anche della sicurezza della Statale e degli otto autovelox promessi dalla prefettura: «In realtà quelli in funzione sono non più di due – ha riferito De Simone – A Terzigno abbiamo dunque pensato, insieme al sindaco Francesco Ranieri ed al comandante della polizia municipale, Francesco De Rosa, di agire da soli. Abbiamo chiesto il permesso all’Anas e stiamo attendendo la risposta per installare due autovelox fissi gestiti dal Comune di Terzigno, uno in direzione Napoli e l’altro verso Angri. È un sistema che potrebbero utilizzare tutte le città interessate, in modo da garantire ulteriore sicurezza», conclude il presidente del consiglio comunale di Terzigno.