Stava andando a scuola quando è stata avvicinata da un balordo che sotto la minaccia di un coltello voleva portarle via lo smartphone. Lei si è ribellata ed è stata colpita da un fendente all’addome, fortunatamente non in maniera profonda. La vittima è una 17enne ucraina residente a San Gennaro Vesuviano, che è riuscita ad arrivare davanti al plesso per essere soccorsa dai compagni di classe. All’ospedale di Sarno ha denunciato i fatti ai carabinieri che sono adesso alla ricerca del malvivente.