Nel pomeriggio di ieri personale della stazione carabinieri di Pompei, in collaborazione con gli addetti alla sicurezza dell’ipermercato Auchan, ha tratto in arresto, in flagranza di reato, la cittadina straniera R.M. K. M. 40 enne, resasi responsabile di tentato furto aggravato di varia merce (abbigliamento, cosmetici, braccialetti ed altro) esposta per la vendita al pubblico, negli appositi scaffali. La donna, con l’utilizzo di un paio di forbici, rinvenute e sequestrate all’atto dell’intervento, aveva privato la merce asportata delle etichette contenenti i codici identificativi, temendo fossero allarmati. Consumato il gesto criminoso aveva tentato di dileguarsi venendo però prontamente bloccata dai Carabinieri già presenti presso l’ipermercato.

La merce, del valore di circa 400 euro, è stata restituita agli aventi diritto. Dopo l’arresto la stessa è stata posta agli arresti domiciliari e poi condotta, nella mattinata odierna, presso il Tribunale di Torre Annunziata, davanti al Giudice Monocratico che ha convalidato l’arresto e disposto, nei confronti della medesima, la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Già nel dicembre 2017 è stata arrestata per furto aggravato ai danni di un cantiere edile.