Omicidio del figlio di Cutolo: ergastolo per il superboss Mario Fabbrocino

Roberto Cutolo fu raggiunto sino in Lombardia e lì ammazzato a sangue freddo a colpi di arma da fuoco. Per quell’omicidio che scosse l’intera Italia e che tolse il figlio al superboss della Nuova Camorra Organizzata, Raffaele Cutolo, arriva la condanna definitiva all’ergastolo per Mario Fabbrocino, fondatore dell’omonimo clan oggi egemone nell’area vesuviana e tra i capi della Nuova Famiglia nata negli anni Ottanta per sconfiggere il “Professore vesuviano”.

Mario Fabbrocino, oggi 74enne rinchiuso al 416 bis, aveva chiesto uno sconto di pena per l’assassinio di Cutolo Junior, ammazzato nel 1990 in provincia di Varese proprio come “sgarro” massimo al padre. Gli avvocati di “don Mario” avevano provato in Cassazione a tramutare l’ergastolo con una pena di 30 anni ma resta il carcere a vita per il ras di San Gennaro Vesuviano.

" William Argento : ."