Una grave esplosione causata da un ordigno ha colpito degli esercizi commerciali a San Sebastiano al Vesuvio intorno alle 23,30 di ieri a piazza Belvedere angolo via Grandi. Le forze dell’ordine e i vigili del fuoco presenti sul posto stanno visionando le immagini delle telecamere per individuare i responsabili del gesto criminale che poteva trasformarsi in una strage visto che l’esplosione è avvenuta in pieno centro abitato ed è stata avvertita anche a centinaia di metri di distanza.

Sul posto anche il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli: «È il secondo episodio in pochi giorni che ha colpito la cittadina vesuviana dopo l’incendio di alcune auto l’altra notte. Ho deciso di chiedere al Prefetto un intervento straordinario perché i cittadini sono giustamente preoccupati. Stanotte dopo aver fatto un sopralluogo nell’area colpita ho incontrato gli amministratori locali per manifestargli il pieno sostegno e vicinanza. Abbiamo diritto alla sicurezza sui nostri territori».