Due comunità in lutto, quella di Somma Vesuviana e Ottaviano, città rispettivamente dove aveva vissuto e aveva giocato Vincenzo Bianco, il militare sommese di appena 26 anni stroncato da un malore ad Ascoli Piceno, dove prestava servizio. Una morte improvvisa che ha sconvolto tutti, anche perché Vincenzo era un ragazzo atletico e che curava molto la salute.

In passato, infatti, il 26enne era stato giocatore di basket a livello agonistico: aveva militato negli Ottaviano Vesuviers, prima di intraprendere la carriera nell’Esercito. E proprio la dirigenza della squadra ha lasciato un messaggio affidato a ottavianosport.it: «Hai fatto parte della famiglia Vesuviers e ti abbiamo apprezzato per il tuo impegno e la tua voglia di giocare, ti abbiamo voluto bene perché sei stato un ragazzo pulito e con tanta voglia di vivere. Oggi piangiamo la tua improvvisa ed inspiegabile morte. Ciao Vincenzo, la terra ti sia lieve».