L’Antimafia: «Fabbrocino più forti nonostante arresti e sequestri»


3672

Arriva il report semestrale della Dia, dove si parla di clan e nell’area vesuviana interna è ancora il clan di “don Mario” a fare la parte del leone. Anzi, l’Antimafia dice di più e dice che la cosca è più forte nonostante arresti e sequestri. «Nell’area vesuviana permane la leadership del clan Fabbrocino di San Giuseppe Vesuviano, comune dove opera anche la famiglia Batti. Da segnalare, in proposito, il sequestro, operato nel mese di marzo dal Centro Operativo Dia di Napoli, di immobili, veicoli, quote societarie e rapporti finanziari, riconducibili a due soggetti affiliati al clan», scrive la Dia.



E ancora: «Il provvedimento contro i Fabbrocino è stato integrato il successivo mese di maggio da un ulteriore sequestro di un conto corrente e di una polizza previdenziale. A Poggiomarino e Striano si conferma la presenza del sodalizio Giugliano, la cui reggenza è affidata alla moglie del capo clan, attualmente detenuto».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE