Canoni Iacp, Andrea Manzi (Pd): «Trovata soluzione per 600 famiglie del Nolano»


1443

Una soluzione per oltre seicento famiglie in difficoltà. Andrea Manzi, candidato alla Camera dei deputati nel Collegio di Nola per il Partito democratico, ha incontrato il vicepresidente della Giunta regionale con delega all’Urbanistica ed alle Politiche abitative Fulvio Bonavitacola per discutere della situazione di centinaia di nuclei familiari residenti nelle case popolari dell’Iacp di Roccarainola, Tufino, Casamarciano, Cicciano ed altri Comuni del Nolano che, per cause loro non imputabili, hanno presentato le rispettive dichiarazioni reddituali fuori termine: un ritardo che comporta come sanzione il pagamento del massimo canone di affitto. Un grave contraccolpo economico per le famiglie coinvolte, alcune delle quali hanno incontrato Andrea Manzi per spiegare quanto avvenuto e chiedere una mediazione con la Regione Campania. Manzi nei giorni scorsi ha illustrato la vicenda delle famiglie del Nolano al vicepresidente Bonavitacola, facendosi portavoce delle istanze degli abitanti dei rioni Iacp. Dal tavolo di confronto è emersa una possibile soluzione condivisa, che prevede l’applicazione di una minima sanzione per sanare l’errore formale ed evitare alle persone coinvolte un salasso insostenibile.



«Il mio principale obiettivo è ascoltare i problemi della gente del mio territorio, quelli veri e sentiti – ha dichiarato Andrea Manzi – Quanto avvenuto alle famiglie delle case Iacp del Nolano non poteva né doveva essere ignorato, per questo mi sono fatto portavoce della loro richiesta di aiuto cercando di arrivare subito ad una soluzione rapida e concreta che soprattutto evitasse loro un grave danno economico. Grazie alla vicinanza della Regione Campania e del vicepresidente Bonavitacola, sempre al fianco delle nostre comunità, abbiamo potuto dare una buona notizia ai cittadini. Una piccola grande vittoria per chi come me lavora ogni giorno per dare una risposta ai bisogni delle nostre comunità».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE