Il Real Poggiomarino senza pietà, rifila una goleada al derelitto Real Sant’Anastasia e prosegue la sua rincorsa al secondo posto, occupato sempre dal Virtus Ottaviano. I Ragazzi di mister Teta danno seguito alla vittoria di Quarto e raccolgono il secondo successo di fila, con ben 13 reti a 0, con una squadra oramai già condannata alla retrocessione diretta, insieme al Mondo Sport, senza passare nemmeno dai playout. La gara, ovviamente, non ha storia, si gioca al tiro a segno. Già dopo 7 minuti siamo sul 3-0. Al 2′, Guadagno la sblocca, al 6′ raddoppia Casalino, al 7′ arriva la doppietta di Guadagno, su assist di Casalino. A questo punto, il match rimane fermo, con il Real Poggiomarino che, senza nemmeno sforzarsi, prova a realizzare il poker. Al 35′, su angolo di Lucarelli, stacco di testa di Crisantemo, palla che si stampa sulla traversa e poi rimbalza in gol. Al 41′, Lucarelli, sul filo del fuorigioco, penetra in area e insacca per la cinquina. Al 44′, ancora Lucarelli chiude il primo tempo sul 6-0, realizzando la sua doppietta personale.

Girandola di sostituzioni nell’intervallo nelle fila del Real Poggiomarino, con l’ingresso del secondo portiere Coticelli, Balzano, Ferrara, Longobardi e Nunziata, che rilevano Agnello, Crisantemo, Parlato, Lucarelli e Prete. Il copione è il medesimo, anzi di più. Al 55′, su cross di Perone dalla destra, Falco di testa da due passi insacca. Al 57′, stavolta su cross di Lucarelli dalla sinistra, Balzano di testa appoggia in gol. Al 72′, su assist di Nunziata, trova gloria anche l’under Longobardi. Al 75′, Nunziata risolve e insacca il 10-0 su azione d’angolo. All’81’, arriva l’undicesimo gol, con un tiro da fuori di Longobardi, doppietta per lui. All’82’ doppietta anche per Balzano. Al 90′, chiude il conto Guadagno, con la sua tripletta personale. Il Real Poggiomarino fa tredici e resta alle calcagna della Virtus Ottaviano, che mantiene 1 punto di vantaggio, nella lotta al secondo posto.