Si fa sempre più probabile l’ipotesi che la donna trovata nuda, imbavagliata e legata al letto in un appartamento di Agropoli fosse coinvolta nel mondo della prostituzione. Secondo indiscrezioni raccolte in ambito investigativo sembra infatti che la sua immagine compaia su alcuni siti per appuntamenti.

I condomini, in ogni caso, non avrebbero segnalato alcun via vai sospetto nell’edificio. I carabinieri della compagnia di Agropoli che indagano sulla morte della donna non si sbilanciano ribadendo che non stanno tralasciando alcuna pista. La donna, una cinese, era residente a Terzigno e aveva affittato casa ad Agropoli per il periodo natalizio.