In arrivo 27 richiedenti asilo in una struttura di via Foce a Striano. Il piano di accoglienza ha previsto la sistemazione nella piccola località agrovesuviana, una scelta che sta destando un po’ di nervosismo tra la popolazione anche perché segue una rissa avvenuta nel periodo natalizio in pieno centro dove ci sono stati dei feriti.

E proprio in tal senso, a seguito della decisione di trasferire i 27 immigrati a Striano, la minoranza del consiglio comunale ha chiesta all’Amministrazione quali iniziative era intenzionata ad attivare al fine di garantire non solo la sicurezza, ma anche l’integrazione del gruppo di giovani. Al momento la situazione resta però sotto controllo.