Continua a fare sentire il fiato sul collo dell’Anas, il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, che stamane si è recato sul cantiere della Statale 268 nel tratto cittadino per osservare da vicino lo stato dell’arte dei lavori. Il “pezzo” di arteria è stato asfaltato e si procede, dopo 9 mesi alla riapertura totale della “superstrada della morte” quanto meno in direzione Angri.

Un via libera che è stato promesso dall’Anas proprio al primo cittadino ottavianese che però non abbandonerà la questione fino a quando non si arriverà ad una soluzione. A febbraio, infatti e se tutto dovesse andare bene, resterà da lavorare per rendere fruibile anche l’intera carreggiata in direzione Napoli, dove al momento si esce a Ottaviano Zona Industriale per rientrare a Ottaviano Centro.