Momenti di forte a paura a Palma Campania dove un bambino è rimasto ferito alla testa da un colpo di pistola ad aria compressa. Il piccolo ha 11 anni ed è di nazionalità bengalese. A dare la notizia è l’edizione online de Il Mattino. Gli spari sono stati esplosi nella centralissima via Roma, dove il ragazzino si trovava con alcuni connazionali.

La pista più seguita è quella di un raid vandalico a sfondo razzista, che ha messo però in pericolo la vita del bambino. Il piccolo è stato trasportato all’ospedale Santobono di Napoli dove è stato operato. Ora non sarebbe in pericolo di vita. Si indaga su alcune autovetture transitate sul posto in quei momenti. Al vaglio le telecamere di videosorveglianza della zona.