Faceva la spola tra la zona del porto e piazzetta Sant’Anna, a due passi dalle scale della villa comunale oggi chiuse per lavori di ristrutturazione. Un continuo andirivieni che non è sfuggito ai carabinieri della stazione Capoluogo, che l’hanno colto in flagrante mentre spacciava droga. Per questo motivo è stato arrestato Michele Noto, 24 anni. Per lui l’accusa è di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Arma, agli ordini del comandante della compagnia, il capitano Emanuele Corda, e del comandante della stazione Capoluogo Vincenzo Amitrano, l’hanno sorpreso mentre cedeva alcune dosi a due minorenni (segnalati quali assuntori). Nel corso della direttissima il giudice Maria Ciollaro ha convalidato l’arresto, accogliendo la richiesta dell’avvocato di Noto, Gennaro Imbò, concedendo i termini a difesa e scarcerando il ventiquattrenne.