Rubano merce per 450 euro all’Auchan di Pompei, arrestate due donne


1278

Nel pomeriggio di ieri un militare della stazione dei carabinieri di Pompei, che si trovava nell’ipermercato a fare la spesa, libero dal servizio, ha proceduto all’arresto, in flagranza di reato, unitamente al responsabile della sicurezza dell’Auchan, di due donne V.M. 37 enne e D.R.C. 29 enne, entrambe di Cava De’ Tirreni, che avevano tentato di rubate varia merce, esposta per la vendita. Le donne, che erano insieme ad un bambino di pochi anni, avevano occultato all’interno dei giubbotti ed in una borsa, della merce sottratta, già privata dei tagliandi antitaccheggio.



Le due sono state trovate in possesso di un taglierino con lama a scomparsa, utilizzato per il taglio delle etichette identificative. I militari di Pompei, agli ordini del maresciallo Tommaso Canino, giunti in rinforzo al collega hanno poi restituito la merce sottratta del valore di 450 euro al direttore dell’Auchan, conducendo le donne fermate presso gli uffici del reparto. La 37enne e la 29enne, dapprima sono state condotte ai domiciliari presso le rispettive abitazioni e poi stamane accompagnate presso il Giudice Monocratico del Tribunale di Torre Annunziata che ha convalidato l’arresto disponendo la remissione delle stesse in libertà, in attesa del processo che si terrà nei prossimi giorni. La merce sottratta, composta da varie creme costose e ricambi per spazzolini elettrici, era certamente destinata a vari ricettatori della provincia salernitana.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE