Forza Italia lancia Vittorio Sgarbi nel collegio di Pomigliano d’Arco per sfidare il candidato premio del MoVimento 5 Stelle, Luigi di Maio. A confermarlo è lo stesso critico d’arte che afferma: «Sì, mi candido contro Di Maio. Sarà uno scontro frontale e ne vedremo delle belle. Sarà una campagna elettorale scoppiettante». E su questo non ci sono dubbi sino da subito.

Intanto a Pomigliano anche il Pd sta cercando un nome di alto profilo e di personalità che possa battersi contro il vicepresidente della Camera uscente. Le indicazioni di Renzi sono chiare, ma al momento il profilo non è stato ancora avvicinato dai nomi proposti dal territorio. Insomma, quello di Pomigliano resta un collegio di prestigio per provare a rompere i bastoni tra le ruote a Di Maio.