L’ultima aggressione si consumò a Striano, dove per poco la donna non venne soffocata dal marito. Riuscì a sfuggire e denunciò anni di violenze da parte del marito ai carabinieri della stazione locale. Oggi il 40enne di Scafati è finito sotto processo con l’accusa di maltrattamenti e lesioni ai danni della moglie, una donna tedesca.

Secondo quanto raccontato dalla coniuge le violenze sarebbero cominciate praticamente subito dopo il matrimonio. Dice di essere stata picchiata più volte senza motivo apparente, ed in diverse occasioni l’uomo avrebbe provato a soffocarla, in un episodio addirittura utilizzando il cuscino di un divano.