I NAS di Napoli, nel campo della sicurezza alimentare e della sanità, hanno svolto attività finalizzate ad assicurare un sereno periodo di festività natalizie. Ad Ottaviano, nell’ambito di controlli eseguiti in località San Gennarello, presso un’importante attività di pasticceria, ubicata lungo la via Pappalardo, i militari del NAS di Napoli, all’esito di una verifica igienico sanitaria espletata in tutta la struttura produttiva, hanno proceduto alla chiusura di un’unità immobiliare, ad uso civile abitazione, adibita invece a locale per lo stoccaggio dei prodotti di pasticceria e dei materiali di imballaggio per alimenti, in quanto non rispondente ai requisiti previsti dalla normativa vigente in materia e poiché sono state rilevate carenze sotto l’aspetto igienico sanitarie e strutturali. Nel corso della medesima circostanza, i militari hanno sequestrato amministrativamente circa 1 quintale di prodotti di pasticceria, in quanto mancante della necessaria tracciabilità/rintracciabilità alimentare.

I Carabinieri del NAS di Napoli, in Provincia di Reggio Emilia e su disposizione della Procura di Napoli Nord, che ha concordato con le risultanze investigative prodotte dal citato nucleo, hanno eseguito una ordinanza di misura cautelare agli arresti domiciliari emessa a carico del 46enne M. L., pregiudicato, ritenuto responsabile dei reati di “esercizio abusivo della professione di odontoiatra”, praticando la quale aveva arrecato lesioni gravissime a terze persone.