San Giuseppe, vuole i soldi per la droga: picchia e maltratta la madre per un anno


5229

M.S., ventiduenne residente in via vasca al Pianillo è stato tratto in arresto dopo essere stato sorpreso in via Pianillo. Lo stesso è stato attinto da un provvedimento di arresto che lo ha condotto al carcere di Poggioreale. Il Gip di Nola ha disposto l’arresto e la traduzione in carcere poiché imputato di gravi condotte delittuose, reiterate nel tempo e protrattesi per più di un anno a danno della madre. Lesioni, maltrattamenti, percosse, danaro estorto per il fabbisogno quotidiano di droghe, maltrattamenti di ogni sorta. Questa la scellerata condotta che l’arrestato ha posto in essere nei confronti della succube genitrice, la quale ha denunciato tutto quanto patito.



I carabinieri della stazione di San Giuseppe Vesuviano, comandati dal maresciallo Giuseppe Sannino e coordinati dal maggiore Coppola Luigi, comandante della compagnia carabinieri di Torre Annunziata, hanno arrestato 22enne per poi tradurlo al carcere di Poggioreale.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE