È forte l’azione dei carabinieri per garantire un Natale sicuro sulle tavole dei cittadini dell’area vesuviana. Dopo il sequestro dei 180 panettoni farciti avvenuto a Terzigno a causa di problemi relativi alla tracciabilità dei prodotti, i controlli dei Nas si sono estesi anche nelle vicine località di San Giuseppe Vesuviano ed Ottaviano sono state passate al setaccio numerose pasticcerie della zona. I militari del nucleo di antisofisticazione non hanno per fortuna trovato altre situazioni di pericolo. Ma il fiato sul collo è forte su tutto il territorio e presta si estenderà anche sugli altri prodotti tipici delle festività.