Il cane torturato e bruciato non è stato ritrovato in via Panoramica a Boscoreale ma sempre in via Panoramica a Castellammare di Stabia. Poco cambia dal punto di vista della barbarie umana contro gli animali. Ci scusiamo ad ogni modo con i cittadini boschesi per l’associazione con il tremendo fatto che è stato tra l’altro condannato da tutti. In molti proprio a Boscoreale hanno diffuso appelli di solidarietà e si sono impegnati concretamente per aiutare la cagnolina.