Bomba carta esplode davanti a una palestra, paura nel Vesuviano a Cercola nella notte di Natale. Il boato, troppo forte per essere un botto di quelli che, in questo periodo, vengono utilizzati per salutare il nuovo anno, è stato avvertito distintamente poco dopo la mezzanotte del 25 dicembre nelle strade e nelle abitazioni situate fino a oltre cento metri di distanza dalla sede della struttura sportiva, l’Animal Kingdom di viale Marconi.

Una strada secondaria viale Marconi, che mette in collegamento una delle principali arterie cercolesi, via Don Minzoni, con una serie di piccole fabbriche presenti sul territorio cercolese. Queste e la palestra, che fa angolo con via don Minzoni, le poche attività presenti in loco eppure proprio qui, nei pressi della serranda dell’Animal Kingdom, è stata piazzata la bomba carta che ha fatto parlare di sé la mattina di Natale. La sua esplosione ha provocato danni alla struttura, peraltro non gravi, ma fortunatamente non alle persone, vista sia la circostanza particolare, con tanti rimasti a casa per festeggiare il Natale in famiglia, sia la natura della zona, che pur presentando diverse palazzine poco si presta a passeggiate a piedi o incontri.