Sant’Anastasia, il superpoliziotto Valentino diventa questore di Pavia


3742

A distanza di due anni e mezzo esatti dal suo insediamento, il questore Andrea Valentino lascia Alessandria per una nuova destinazione, con lo stesso incarico: Pavia. Gli subentra Michele Morelli, suo omologo attualmente in servizio a Belluno. Il giorno stabilito per l’avvicendamento è il 20 novembre. Il questore Valentino, napoletano di Sant’Anastasia, è entrato in polizia nel 1988, come vice commissario. A Como è stato vice capo di gabinetto, ha diretto le volanti, la digos e la mobile.



Nel 1995 è passato alla questura di Milano dove ha, dapprima, diretto diversi commissariati cittadini – Lambrate, Greco Turro, Fiera – e poi ha assunto la dirigenza dell’ufficio Prevenzione generale, che coordina volanti, 113 e centrale operativa. Nel 2004 è stato promosso 1° dirigente. Tra dicembre 2005 e giugno 2006 è stato capo del commissariato Bonola (nel cui territorio di competenza si trova lo stadio di San Siro), poi del Garibaldi-Venezia (dove c’è la stazione Centrale) e, dal 2011, del commissariato sezionale Centro.

Durante la lunga esperienza professionale milanese, Andrea Valentino ha coordinato e diretto le forze dell’ordine in occasione di imponenti manifestazioni di carattere politico, sindacale, sportivo, studentesco. L’ultimo evento del quale ha curato il servizio di sicurezza è stato il corteo no-Expo, il 1° maggio 2015. Meno di un mese dopo, arrivava ad Alessandria per il suo primo incarico di questore, maturando un’esperienza che andrà a portare, ora, nella città universitaria di Pavia.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE