Rapina sulla Statale 268, in fuga contromano da Ottaviano fino all’A30 a Palma: arrestati dopo inseguimento

11197

La polizia ha dapprima evitato una rapina, poi è riuscita ad arrestare due malviventi dopo un incredibile inseguimento, mettendo addirittura in salvo diversi automobilisti che hanno rischiato la vita a causa del veicolo in fuga contromano. Ad intervenire sono stati gli agenti del commissariato di San Giuseppe Vesuviano, che hanno arrestato due marocchini: Mustapha Hamraoui, 26enne, e il 21enne Amine Er Raji entrambi residenti a San Marzano sul Sarno.



Tutto è cominciato sulla Statale 268 ad Ottaviano, dove c’è l’interruzione per il cantiere. Qui, dopo l’una di notte, i poliziotti a bordo di una volante hanno notato due auto: una Renault Clio ed una Bmw da cui era sceso un uomo con l’intento di rapinare gli occupanti dell’altra vettura. Alla vista delle forze dell’ordine è partita la fuga, con i malviventi che sono entrati al casello dell’A30 a Palma Campania in direzione Salerno sfondando l’ingresso.

Appena la polizia è riuscita a sorpassarli, i due marocchini hanno fatto inversione di marcia, procedendo per alcuni chilometri contromano. Gli automobilisti di passaggio sono stati messi in salvo dalla polizia, che con sirene e luci ha segnalato efficacemente il pericolo. Successivamente c’è stata una seconda inversione di marcia con tentativo di speronare gli agenti. I due sono stati bloccati a Palma Campania, quando la coppia in fuga era uscita dall’autostrada. All’interno del loro abitacolo sono rinvenuti i cacciavite utilizzati per il tentativo di rapina, mentre i rapinatori sono stati portati in carcere.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE