È stato condannato per sfruttamento della prostituzione insieme ad una donna brasiliana. In sostanza i due sono stati considerati colpevoli di avere messo “in vendita” delle ragazze all’interno del noto locale “Sagapò” situato in Cilento. L’imprenditore condannato è Bigio Ammaturo di Nola a cui sono stai inflitti tra anni di reclusione.

Insieme all’uomo, ormai da qualche anno residente a Palinuro, stessa pena pure per una donna brasiliana che secondo i giudici procacciava le ragazze per il noto locale gestito da Ammaturo. Il blitz risale addirittura al 2008 quando i carabinieri fecero il blitz insospettiti dal via via di clienti all’interno del night cilentano. All’interno furono appunto trovate le ragazze.