“Maximall Pompeii”, parte il cantiere: 1.500 posti di lavoro entro il 2019


7872

Al via il cantiere del Maximall Pompeii, il centro commerciale polifunzionale che sorgerà ex area Tecnotubi-Vega di Torre Annunziata, a pochi passi dall’area archeologica di Pompei. L’investimento complessivo dell’intervento ammonta a 150 milioni di euro; e prevede l’attivazione di almeno 1.500 nuovi posti di lavoro dall’avvio del cantiere fino al regime delle attività. Il progetto – che sarà completato entro il 2019 – si sviluppa su un’area di 200mila metri quadrati, nella quale sorgerà anche un hotel 4 stelle con 120 camere doppie, un cinema di 3 mila metri quadrati con 8 sale proiezione, 24 ristoranti distribuiti su 4 mila metri quadrati.



Ancora, una piazza-anfiteatro per eventi di 5.500 metri quadrati e una piazza multimediale di 2 mila metri quadrati, con un parcheggio per 4 mila posti. Intorno al Maximall Pompeii, si svilupperà un’area di 27mila metri quadrati di verde pubblico con 15mila metri quadrati di parco. Il progetto prevede inoltre una fontana danzante all’interno della Piazza Food, le cui dimensioni si estenderanno per circa 110 metri in termini di larghezza e circa 75 in termini di lunghezza, richiamando il design di Piazza del Plebiscito a Napoli. Il Maximall Pompeii – progettato dallo studio Design International per IrgenRe Group, una delle più importanti aziende italiane attive nel mercato dello Sviluppo e della Gestione Immobiliare per il settore commerciale – è uno dei principali progetti che vengono presentati dal 15 novembre al Mapic – il Salone internazionale dell’Immobiliare – che si svolge a Cannes.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE