Giovane di Pompei morì dopo schianto auto-moto: assolto 43enne di Terzigno


2465

La sua manovra è stata corretta ed inoltre si era fermato a prestare soccorso. È stato assolto dall’accusa di omicidio stradale per un incidente mortale avvenuto a Terzigno: si tratta del 43enne R.P., residente proprio nella località vesuviana. A perdere la vita fu un 21enne di Pompei, S.M. che morì dopo il trasporto in ospedale a causa delle ferite riportate nell’impatto.



All’uomo veniva contestata, così come riportato dall’edizione online de Il Mattino, una manovra che avrebbe “spinto” il giovane contro una seconda autovettura. Le immagini della videosorveglianza di quel terribile maggio del 2016 hanno però dato ragione al conducente della Volkswagen Polo difeso dall’avvocato Pasquale Prisco, mostrando inoltre che era rimasto sul posto fino all’arrivo dell’ambulanza.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE