Bombe carta contro i tifosi avversari: Daspo per 20 ultras di Somma Vesuviana


1536

Venti ultras della Viribus Somma 100, squadra di Somma Vesuviana, sono stati raggiunti dal Daspo, della durata compresa tra uno e tre anni, emesso dal Questore di Caserta Antonio Borrelli. I supporter destinatari del provvedimento, tra cui due minori di 15 e 17 anni, sono ritenuti responsabili dei disordini verificatisi nel corso del match del campionato di Promozione disputatosi a Villa Literno, il 25 novembre scorso, tra la locale formazione e il team vesuviano.



I tifosi della Viribus, secondo quanto accertato dalle forze dell’ordine presenti, lanciarono due bombe carta e diverse torce a mano all’indirizzo dei carabinieri che erano in servizio di Ordine Pubblico. Al termine dell’incontro inoltre, il gruppo di fan partenopei, con il volto coperto da sciarpe e cappelli, tentò di entrare in contatto con la tifoseria locale del Castel Volturno; lo scontro è stato impedito dall’intervento tempestivo delle forze dell’ordine

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE