Blitz antidroga sotto al Vesuvio: 6.500 euro in una pochette, 2 arresti ECCO I NOMI


2164

Gli agenti della polizia di Portici hanno arrestato Francesco Esposito di 22 anni, e Salvatore Scafo di 43 anni, responsabili, in concorso tra loro, del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri pomeriggio, a conclusione di un’attività investigativa condotta dai poliziotti, è scattato un blitz finalizzato al contrasto del dilagante fenomeno dello spaccio di droga in un appartamento di vico Acampora a Portici, abitato dal 22enne.



Alle 16.15 gli agenti hanno raggiunto l’appartamento del giovane dove hanno incrociato Salvatore Scafo che svolgeva funzioni di vedetta. Quest’ultimo ha cercato di avvisare Esposito ma i poliziotti sono riusciti ad entrare nell’appartamento bloccando entrambi gli uomini. Sul tavolo della cucina, in uno scatolo di cartone sono state rinvenute 16 stecche di hashish per un peso di 93,50 grammi, una mezza plancia della stessa droga per un peso di 53,50 grammi, 8 bustine contenenti marijuana per un peso di 14 grammi, 5 dosi di cocaina per un peso di 1,60 grammi, la somma di 525,40 euro, un bilancino di precisione, un coltello per il taglio della droga, numerose bustine vuote e diversi fogli con appunti scritti a mano, indicanti, presumibilmente, debiti dei vari acquirenti. Gli agenti sullo stesso tavolo hanno trovato, all’interno di una pochette due telefonini e la somma di 6.536 euro. Droga, denaro e telefoni sono stati sequestrati. Esposito e Scafo invece sono stati arrestati e condotti presso il carcere di Poggioreale.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE