Home Notizie Top Ten, ecco i 10 “influencer” più noti del Vesuviano SFOGLIA LA...

Top Ten, ecco i 10 “influencer” più noti del Vesuviano SFOGLIA LA CLASSIFICA

La parola influencer si è diffusa negli ultimi anni nel nostro gergo ma anche nella nostra cultura, radicandosi e appunto influenzandoci. Questa nuova figura gode nella vita reale ed in particolare nella vita virtuale di autorevolezza, viene riconosciuta esperta di un determinato argomento.

Che sia della moda, del cibo oppure della politica anche nel vesuviano riescono a condizionare le nostre vite attraverso i social come Instagram e Facebook. Ecco a voi la Top Ten delle figure più influenti del vesuviano.

[nextpage title=”Antonio Vecchione”]Antonio Vecchione è un giovane di Palma Campania, difensore nella Casertana F.C., è diventato popolare per sul famoso social network proprio per essere un calciatore agli albori della sua carriera. Vanta oltre trentaduemila follower, sebbene la sua giovane età è già molto seguito e amato.

[nextpage title=”Amedeo Barbato”]

Amedeo Barbato, è un ventisettenne Nolano, consulente assicurativo. La sua partecipazione a “uomini e donne” l’ha reso uno dei personaggi più in vista e amati del vesuviano. Vanta molte collaborazioni per case di moda ed eventi pubblici. Ha oltre quattrocentomila seguaci segno del fatto che dopo il programma televisivo non solo non è stato dimenticato, ma è ancora molto amato.

[nextpage title=”Irene Casillo”]Irene Casillo è una giovane ragazza di Ottaviano. La sua bellezza ha fatto sì che diventassi l’immagine di alcuni marchi nostrani, in più sponsorizza eventi e serate nel napoletano. Seguitissima sui social, Irene oltre ad essere bellissima è anche molto divertente e solare.

[nextpage title=”Riccardo Cassese”]

Riccardo Cassese, di Palma Campania, è un tatuatore, seguitissimo su instagram proprio per i suoi lavori che non solo sono molto professionali ma risultano delle vere e proprie opere d’arte. Partito da Palma lavora ora a Portici e gli oltre ottantanove mila seguaci, sono sinonimo non solo della sua grande popolarità ma anche di come ormai nel suo campo Riccardo faccia tendenza.

[nextpage title=”Sergio Sbarra”]Sergio Sbarra è un avvocato di San Gennaro Vesuviano, che ha fatto della sua passione per il cibo un vero e proprio lavoro. Il suo blog “Avvocato Gourmet” è seguitissimo ed è molto amato dai buongustai che come lui amano provare la buona cucina tradizionale.

Ormai diventato popolare nel panorama vesuviano, L’#AvvocatoGourmet visita, per voi, le migliori #TaneDelGustoItaliane, seguendo il motto “Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene”.

[nextpage title=”Jessica Ilaria Auricchio”]

Jessica Ilaria Auricchio, modella professionista di Ottaviano, alta 1.80, inizia la sua carriera di indossatrice all’età di 15 anni, impegnata in défilé di alta moda , favorita dai suoi centimetri che considera un punto a suo favore, senza mai smettere di migliorarsi.

Ha seguito una formazione di alto perfezionamento in portamento e posa fotografica e un workshop per l’indossaggio moda sposa.

[nextpage title=”Antonio Nunziata”]Classe 1998, giovane di San Gennaro Vesuviano, Antonio Nunziata è un influencer che opera nell’industria della moda dal 2015. Dopo aver collaborato con numerose aziende di abbigliamento, ha deciso di aprire una propria rubrica dove racconta le sue avventure, lavori e lifestyle.

[nextpage title=”Aniello Coppola”]

Aniello Coppola è un foodblogger Nolano, amante della buona cucina campana.”Sono stato partorito dagli odori del caffè mattutino,dal ragù della domenica,dalla maestria delle melanzane alla parmigiana e dalla pochezza di ingredienti che danno vita ad un viaggio culinario unico” ci scrive Aniello per presentarsi.

La sua è dunque una vera e propria passione che l’ha portato a farsi una “piccola cultura”. Il suo blog vuole essere la dimostrazione di una passione creata con zelo e determinazione.

[nextpage title=”Tommaso Rosati”]Tommaso Rosati, classe ’94, di San Gennaro Vesuviano, è un giovane creativo che ha fatto delle sue passioni un vero e proprio lavoro. A soli 16 anni crea “Glam Clòthing”; un brand virtuale che propone t-shirt grafiche ispirate dalla sua fantasia.

Dopo solo un anno sente la forte esigenza di condividere le sue idee con il mondo intero e così nel Gennaio del 2011 apre THIS IS ME, un suo spazio personale, una finestra sul web in cui si fondono tutti i suoi interessi: moda, arte, viaggi , bellezza, motori.

[nextpage title=”don Aniello Manganiello”]

Don Aniello Manganiello, sacerdote campano da anni impegnato contro la camorra, ha fondato l’associazione “Ultimi”, che promuove iniziative per diffondere la cultura della legalità, soprattutto fra i più giovani, a Napoli, in Campania e in molte altre zone del nostro Paese.

«Le Scampie in Italia sono tante. Della Scampia napoletana, che tutti conoscono, si è fatto quasi un fenomeno da baraccone, una vetrina, una forma di investimento con l’unica preoccupazione del guadagno. Ma della legalità, delle problematiche reali poco ci si interessa», ha più volte ripetuto il prete anticamorra.

 

 

Exit mobile version