Sant’Anastasia, condannato ad un anno e due mesi l’ex sindaco Carmine Esposito


1150

È stato condannato l’ex sindaco di Sant’Anastasia, Carmine Esposito. A riportarlo è l’edizione online de Il Mattino. La pena è di un anno e due mesi con patteggiamento, il che vuol dire che il medico del Cardarelli non tornerà in carcere, dove era stato due mesi quando venne arrestato a dicembre del 2013.



Esposito, infatti, venne bloccato in auto con una somma di 15mila, che gli avrebbe versato uno dei manager della ditta che raccoglieva i rifiuti nella città anastasiana. Fu lo stesso dirigente a denunciare i fatti. Nel mirino degli investigatori finì anche un dirigente comunale che dopo la condanna è tornato regolarmente in servizio.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE